Luis (Colombia)

Ho imparato a spegnere… Spesso i film che guardavo erano pieni di brutte scene; pensavo di trovare in quelle immagini risposte a domande e curiosità che avevo dentro ad invece i dubbi su tutto aumentavano. Sapevo che stavo facendo male, ma continuavo lo stesso. Non studiando più con attenzione, a scuola ho iniziato a prendere voti bassissimi, che alimentavano tensioni e discussioni con i miei genitori. Poi, durante un incontro coi ragazzi per l’unità, mi sono ricordato che solo i puri di cuori vedono Dio...

Leggi tutto...

Dalla Europa

Mio papà aveva problemi con l’alcool: tornava a casa tardi e sempre ubriaco, dormiva quasi tutto il giorno e non faceva nulla in casa. Non si interessava di noi e mia madre non riusciva più a parlare con lui. Ero disperata: sembrava che non potessimo fare nulla per lui, a parte pregare. In viaggio per la beatificazione di Chiara Luce, ho chiesto per sua intercessione una grazia. Era il 23 settembre. Nei giorni successivi ho continuato a pregare. Pensando alla situazione difficile della mia famiglia, nel viaggio di ritorno ero preoccupata...

Leggi tutto...

Jorge (Venezuela)

Protesta sì, ma alternativa... Un giorno, alla fine delle lezioni, mi sono accorto che i miei compagni stavano organizzandosi per una manifestazione di protesta durante la quale erano intenzionati ad usare la violenza incendiando macchine e gettando pietre. Ho subito pensato che quel comportamento non era in sintonia con il mio stile di vita. Ho proposto allora ai compagni di scrivere una lettera alla direzione della scuola: avremmo così potuto chiedere, in un'altra forma, le stesse cose...

Leggi tutto...

Elisabeth (Cameroun)

Tempo fa, io e le mie 4 sorelle siamo rimaste da sole in casa, dovendo mia madre recarsi in un’altra città. Prima di partire ha preparato il cibo raccomandandoci di non sprecarlo in modo che bastasse fino al suo ritorno. Il primo giorno ha bussato alla porta una signora. Alcune delle mie sorelle volevano mandarla via, ma io l’ho invitata a condividere il pranzo con noi. L’ultimo giorno prima dell’arrivo della mamma, però, mi sono accorta che il cibo era finito e non avevamo nulla da mangiare. Proprio in quel momento hanno bussato alla porta: 

Leggi tutto...

Lucia (Italia)

Durante il incontro con i ragazzi per l’unità ho sentito fortissima la presenza di Gesù che mi chiamava a sceglierlo come ideale. Ho capito che la mia vita doveva cambiare: dovevo amare tutti, soprattutto i miei genitori. Fin da piccola avevo sofferto tanto a causa loro, li avevo visti spesso litigare. Mi ero sentita sola e abbandonata da tutti. Quando poi si sono separati vedevo papà solo una volta alla settimana. Più passavano i mesi più ero triste per questa situazione, spesso stavo in camera a piangere:

Leggi tutto...

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.