Noi ragazzi e il Vangelo

Quale può essere il Vangelo per noi ragazzi?

Come suggerito da Chiara Lubich nel 1976, a un gruppo di adolescenti riuniti a Rocca di Papa, il 26 giugno di quell'anno.

«[Il Vangelo] è un libro che contiene parole come altri libri ma parole che danno qualcosa: questo è spirito e vita. Se leggi e vivi, si trasforma e poco a poco non sei tu che vivi ma Cristo in te con il suo modo di pensare, amare.»

In altre occasioni, Chiara ha scritto:

"Hai notato che se ti manca la conoscenza dell'alfabeto e le poche regole grammaticali che vengono insegnate in prima elementare, rimani analfabeta per tutta la vita, pur avendo intelligenza e volontà?

Quindi, se non assorbiamo le parole di Gesù scolpite nel Vangelo, noi "cristiani", rimaniamo "analfabeti", incapaci di scrivere il Vangelo con la nostra vita che è "Cristo" (Scritti Spirituali, p. 143)

Quindi, per noi ragazzi, per rendere luminosa la nostra vita abbiamo un segreto: scegliere ogni mese una parola del Vangelo e metterla in pratica finché non sperimenteremo tutto ciò che Gesù ha promesso. Ti assicuro ... si realizzerà: ci provi!

Per questo motivo abbiamo creato questo sito? Dare a quante più persone possibile nella propria lingua, commenti, esperienze, proposte che possano aiutare a vivere con entusiasmo la vita del Vangelo.

Ciao!

Teens for Unity

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.